Stampa

Conciliazione a Firenze.

Scritto da franco lillo on .

confinoAncora un'immissione 

in ruolo a Firenze

retrodatata al 01/09/2009,

a seguito di contenzioso

patrocinato dall'avv. 

Marco BIANCHINI.

 

Il collega Massimo IANNUZZI, aveva ottenuto una ordinanza del TAR Lazio,  a luglio del 2009, con i patrocinio dell'avv. Marco BIANCHINI, che disponeva la sua inclusione a pettine e non in coda nelle GAE di Firenze.

 

Nel 2011 decise di spostare la sua iscrizione nelle GAE a Firenze.

 

Dal 1° settembre dello stesso anno ottenne l'immissione in  ruolo per scorrimento della graduatoria nella scuola primaria, incappando, però,  nel famigerato blocco per un quinquennio della mobilità , anche annuale.

 

In pratica sarebbe stato confinato a Firenze fino al 2016.

 

Intanto aveva promosso giudizio per ottenere la retrodatazione giuridica della nomina al 1° settembre 2009, non configurandosi più il danno grave e irreparabile, perché appunto di ruolo, e non potendo invocare la procedura d'urgenza,  il giudice del lavoro di Firenze aveva rinviato l'udienza di discussione al 29 aprile 2014.

 

Al fine di evitare un altro anno di esodo forzoso, l'avv. Bianchini ha intrapreso la via della conciliazione, accolta, in data 27 giugno 2013,  dall' USR della Toscana dopo aver verificato la fondatezza della richiesta e al fine di evitare ulteriore aggravio di spese per l'Amministrazione.

 

Ora il collega potrà presentare domanda di assegnazione provvisoria per Salerno e il prossimo anno domanda di trasferimento definitivo, anche per ritornare a darci una mano nella nostra  sede di Agropoli.

 

massimo1

 

massimo2