Stampa

O R G A N I C I

Scritto da franco lillo on .

Organici:  nessuna nuova  Organici:  nessuna nuova          Dopo l’annuncio del  ministro  Beppe Fioroni   che solo il 60% dei tagli,  previsti in finanziaria, andavano  applicati sull’organico di diritto e il restante 40%, invece,  sull’organico  funzionale, niente si è mosso.                   Le Direzioni regionali non hanno dato alcuna disposizione agli Uffici Scolastici Provinciali, e ormai la macchina dei trasferimenti per la primaria si è messa in moto: saranno pubblicati il prossimo mercoledì 9 aprile.                  Altro che delitto annunciato, sarà una strage.                  Per questa via non ci resta che aspettare altri misfatti, a cominciare dalle superiori.                  Regna la più assoluta confusione. Le regole vengono applicate in maniera flessibile in alcune regioni, in altre in maniera ragionieristica e pedissequa.                   Sugli organici si giocano  il destino e le aspettative di migliaia e migliaia di persone, la qualità della scuola pubblica, il futuro di un Paese civile.  Nessuno può pensare di giocare a rimpiattino e nascondersi dietro alle  promesse elettorali o a scioperi a babbo morto.                   Chiediamo ancora chiarezza , e al ministro Fioroni di dire una parola chiara e definitiva sugli organici,  soprattutto in questa fase convulsa e delicata.                  Ultima ciliegina sulla torta : a margine di una riunione con tutti i sindacati, sulla mensa gratuita nella scuola dell’infanzia,  il dr. Pilo, capo di gabinetto del ministero,  per quanto riguarda le immissioni in ruolo,  ha detto che non se ne sa assolutamente niente, e che sarà molto improbabile che ne saranno autorizzate 50 mila.          Davvero al peggio non c’è limite.