Stampa

SCIOPERIAMO !!!

Scritto da Teresa APONE on .

                                                  

ACIOPERO-generale-600x300

      " In Italia ci sono bambini che hanno

      paghette più alte dello stipendio dei 

      loro insegnanti"

      Maurizio Crozza

                           SCIOPERIAMO!!!

 

         Aderiamo compatti allo sciopero del 24 aprile contro un'idea di scuola che ci riporta indietro nel tempo e nei diritti. Anni di lotte sindacali  cancellati in un attimo nel nome di una scuola-azienda autoritaria e accentratrice, dove la libertà di insegnamento, la Costituzione, i principi cardine della democrazia vengono annullati e calpestati.

 

         Vengono calpestate le scelte  e i titoli di ciascun docente, attraverso gli Albi Territoriali e la chiamata diretta che non sarebbero altro che un sistema più semplice per “dipendere” dalle benevolenze del Dirigente  e creare ”clientelismo legalizzato” anche nel mondo della scuola.

 

         E che dire dell'articolo 22 comma 5 che prevede la cancellazione del contratto di lavoro?

 

         Cito solo due punti, ma invito tutti i docenti - per chi ancora non l'avesse fatto - a leggere integralmente il ddl sulla scuola.

 

         Per chi leggerà sarà un continuo trasalire, per usare un eufemismo!

 

         Svegliamo i dormienti! Non è tempo di pensare più al nostro “particulare”(per me non lo è mai stato), pubblicizziamo lo sciopero e facciamo capire ai colleghi  “oziosi” che è tempo di aprire gli occhi e pensare al futuro.

 

         Un futuro radioso in cui anche la nostra categoria possa riconquistare la   dignità che negli anni hanno cercato in tutti i modi di  toglierci!

         Infine, diamo un esempio anche alle nuove generazione  di coerenza, di forza, di sana  ribellione, di dignità.

         I nostri studenti hanno bisogno di sapere che anche noi sappiamo lottare in modo civile per le cose in cui crediamo. Lo dobbiamo anche a loro e ai nostri figli!

         La scuola del futuro sono soprattutto loro!

                                                                                   Teresa Apone

                        docente di Italiano e Latino  (Agropoli – Sa)