Stampa

" Il merito è di sinistra" ?

Scritto da franco lillo on .

RENZI3"Alla fine il tempo ci ha dato ragione!"

Ora la Gelmini fa riassumere da Renzi

i 150 mila che lei ha licenziato.

Il nostro giudizio sul piano scuola

Renzi-Giannini

       Abbiamo cercato con certosina pazienza, di sedimentare le 136 slide del documento Renzi-Giannini sulla buona scuola per far crescere il Paese.

      Abbiamo letto i commenti e le anticipazioni di stampa, i comunicati di tutti i soggetti in campo: sindacati, associazioni, partiti.

       Abbiamo valutato i pro e i contro. I punti positivi e i punti di caduta. Lo svuotamento delle GAE con 150 mila immissioni in ruolo dal 1° settembre 2015 e la progressione di carriera legata almeno per una parte al merito, l’organico funzionale di istituto o di rete e il mancato rinnovo contrattuale.

       Abbiamo letto tra gli altri anche il commento della ex ministro Gelmini, testualmente :

"Alla fine il tempo ci ha dato ragione! Dopo anni di battaglie per risollevare un sistema educativo intorbidito dalla coda del ’68, ora anche la sinistra finalmente ha dovuto dare atto ai Governi Berlusconi di aver agito nella direzione giusta per riportare la scuola italiana ai fasti che merita.”

       Con una sola trascurabile differenza: allora sono stati espulsi 150 mila docenti e personale ata, ora se ne assumono, guarda caso, esattamente 150 mila.

       Al ’68 poi non fateci caso, era il suo incubo notturno.

       Insomma abbiamo fatto le pulci ad un documento corposo e complesso che ha certamente anche punti da chiarire, da concretizzare o rivedere, ma che sicuramente ha un merito: avere rimesso la scuola e la formazione al centro dell’agenda del governo.

       Al pari dell’America di Obama e della Germania di Angela Merkel, anche l’Italia decide di investire in un settore strategico e vitale per il futuro del Paese.

       Non era e non è facile, per i tempi che stiamo vivendo, decidere di destinare risorse importanti alla scuola pubblica. E’ un atto di coraggio che crediamo vada sostenuto e incoraggiato.

       Per questo noi parteciperemo al “cantiere” per la nuova scuola senza pregiudizi, volendo anche capire nel concreto la carriera, la valutazione e in che misura, per dirla con il Renzi , davvero “ Il merito è di sinistra”.

IL PIANO RENZI-GIANNINI